top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreAle Torrini

Giornata mondiale dell'ambiente 2023

“La nazione che distrugge il proprio suolo distrugge se stessa”... Franklin Delano Roosevelt


A partire dal 1974, ogni anno il 5 giugno, si celebra la Giornata Mondiale dell'Ambiente.

La proclamazione della festività risale però al 1972 ad opera dell'Assemblea delle Nazioni Unite.

Un appuntamento davvero importante che coinvolge a livello globale tutte le nazioni, allo scopo di sensibilizzare ogni generazione verso un costante rispetto del pianeta in cui viviamo.

Quest'anno il tema della Giornata è dedicato alla presa di coscienza e al trovare soluzioni rispetto all'inquinamento derivato dalla plastica. Una serie di iniziative che coinvolgono Enti, aziende e persone o gruppi organizzati per affrontare questo problema che si fa sempre più urgente, intraprendendo soluzioni che possano favorire una riduzione dell'utilizzo della plastica, il riciclo e favorire quindi l'economia circolare.In un mondo ormai iper-connesso con i social media, non poteva mancare un hashtag ufficiale, proveniente proprio dal sito del World Environment Day. Utilizziamo anche noi tutti questo hashtag per postare immagini o pensieri sulla protezione dell'ambiente non solo il 5 giugno ma anche in altri momenti: la salvaguardia del nostro pianeta va ben oltre una giornata dedicata a questo fondamentale argomento.Mai come in questo momento sia nel settore pubblico che nel privato si parla di ambiente come l'unica soluzione per preservare la bellezza e la vivibilità del nostro pianeta. L'attenzione verso la sostenibilità e il riciclo delle risorse è un punto irrinunciabile nella programmazione strategica anche delle aziende, che grazie ad una visione a largo raggio possono trovare soluzioni innovative ed efficaci per combattere l'inquinamento e lo spreco di materiali ed elementi naturali. Uno degli slogan della campagna 2023 per la Giornata dell'Ambiente è un vero e proprio incitamento all'azione. Pensate che sin nelle più remote profondità degli oceani che sulla cima dell'Everest sono presenti piccole particelle di plastica. Ciò significa che anche le zone più incontaminate rischiano di perdere la loro bellezza naturale a causa di questo tipo di inquinamento, immaginate quindi le spiagge, i boschi, le campagne e anche le città ormai invase da un mare di plastica. Serve quindi agire da subito, anche noi nel nostro piccolo, per trovare una soluzione tangibile a questo problema ormai globale.


Ma cosa possiamo fare noi?

Proprio dal sito del World Environment Day ci arrivano 7 idee per fare un passo avanti nella lotta all'inquinamento da plastica:

  • • Pulisci una spiaggia: se abiti in un luogo costiero fai una passeggiate o coinvolgi amici e parenti per una giornata dedicata alla pulizia di questo ambiente così delicato

  • • Pulisci un fiume: l'acqua del fiume trascina i rifiuti verso il mare, impedisci questo transito raccogliendo plastica e altri rifiuti sulle rive dei corsi d'acqua della tua zona

  • • Fai uno shopping sostenibile: la prossima volta che fai acquisti scegli oggetti o alimenti senza contenitori o imballaggi in plastica, ricicla quanto possibile e preferisci borse e shopper in tessuto naturale

  • • Prova a diventare un campione di sostenibilità: cerca nella tua giornata di raggiungere l'impatto zero, usa prodotti riciclabili e sostenibili, cerca di evitare ciò che inquina, risparmierai denaro e farai bene al pianeta

  • • Viaggia in modo ecologico: porta con te bagagli e oggetti riciclabili o naturali, non lasciare rifiuti nell'ambiente e raccogli o getta negli appositi contenitori ciò che può essere fonte di inquinamento

  • • Diventa un testimonial dell'ecologia: sollecita i negozi, i ristoranti e le aziende locali ad avere un impatto ambientale ridotto, prendi anche tu l'iniziativa verso le persone che ti circondano per uno stile di vita sostenibile

  • • Vesti in modo consapevole: trova il modo di non sprecare il tuo abbigliamento ed evita il "fast fashion" fine a se stesso, scegli tessuti riciclati o naturali ove possibile e ricicla a tua volta ciò che non indossi più

Pianta un albero, salva le foreste.

Anche tu quindi puoi fare molto attraverso dei piccoli gesti ma molto importanti. Ad esempio con un abbonamento ad Internazionale puoi consentire di piantare un albero in Camerun per ogni abbonato alla rivista Carta + digitale. Sei sensibile a tutto ciò che è natura? Abbonati a riviste dedicate come Pollice Verde o VilleGiardini. E se ti piace mangiare naturale, non perdere Cucina Naturale. Tanti gesti concreti per dare il tuo contributo al nostro splendido pianeta Terra.



Fonte: https://www.abbonamenti.it/consigli/giornata-ambiente-2023

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page