Cerca
  • Ale Torrini

"Gongju" Corea del Sud

Una città non si misura dalla sua lunghezza e larghezza, ma dall’ampiezza della sua visione e dall’altezza dei suoi sogni... (Herb Caen)

Gongju (pronuncia coreana: [koŋ.dzu]; Gongju-si ) è una città nella provincia di Chungcheong meridionale, nella Corea del Sud.

Gongju era precedentemente chiamato Ungjined era la capitale di Baekjedal 475 al 538 dC . In questo periodo, Baekje era minacciata da Goguryeo. Goguryeo aveva invaso la precedente capitale di Hanseong (l'odierna Seoul), costringendo Baekje a trovare un nuovo centro di forza. Nel 538, il re Seong trasferì la capitale a Sabi (nell'odierna contea di Buyeo). Tuttavia, Gongju rimase un centro importante fino alla caduta regno nel 660.

Nuova Capitale

L'11 agosto 2004, il primo ministro sudcoreano Lee Hae-chan ha annunciato che la capitale del paese sarà spostata da Seoul a Gongju (circa 120 km o 75 miglia a sud di Seoul) e Yeongia partire dal 2007. A 72,91 km 2 (18.020 acri) è stato scelto il sito per il progetto, che doveva essere completato entro il 2030. Si prevedeva che le funzioni governative e amministrative si trasferissero nella nuova capitale, insieme (possibilmente) all'Assemblea nazionale e alla corte suprema, sebbene non fosse stato previsto fino al completamento della prima fase del progetto entro il 2012. La mossa aveva lo scopo di ridurre il sovraffollamento e il dominio economico di Seoul sul resto della Corea del Sud; forse non a caso, hai anche spostato il governo e l'amministrazione fuori dal fuoco dell'artiglieria nordcoreana . Il costo previsto del progetto variava da $ 45 miliardi fino a $ 94 miliardi. Il piano ha suscitato polemiche, con i partiti di opposizione che sostenere un referendum per vedere se è approvato dalla popolazione. Alcuni gruppi civici hanno anche lanciato un ricorso costituzionale e il 21 ottobre 2004 la Corte Costituzionale ha stabilito che la legge speciale per il trasferimento della capitale è incostituzionale poiché il trasferimento è una grave questione nazionale che richiede referendum nazionale o revisione della costituzione, ponendo così fine alla polemica. I sondaggi di opinione hanno mostrato che una leggera maggioranza dei sudcoreani è contraria alla mossa, sia prima che dopo la sentenza, alla fine del 2004, governo ha un altro piano che sarà annunciato a Seoul di essere una capitale solo di nome mantenendo il ramo esecutivo, tutto il ramo legislativo e il ramo giudiziario a Seoul, spostando tutti gli altri rami del governo a Gongju . La questione rimane ad oggi irrisolta.

Persone notevoli

  • Kim Jae-joong, cantante, attore, membro del gruppo pop JYJ(ex membro di TVXQ)

  • Chan-ho Park, giocatore di baseball

  • Taegoon, cantante

  • Chung Un-chan (1947–) - ex Primo Ministro (2009–2010)

  • Chung Jin-suk (1960-) - e segretario superiore del presidente per gli affari politici(2010-2011), ex presidente ad interim del partito Saenuri(2016)


Città sorelle

  • Cabala, Azerbaigian (20 agosto 2015)

  • Shenyang, Cina

  • Nagomi, Giappone

  • Yamaguchi, Giappone

  • Moriyama, Giappone

  • Contea di Calhoun, Alabama

  • Berkeley, California(2018)

Fonte: https://en-m-wikipedia-org.translate.goog/



Gongju è una città situata nel cuore della parte orientale della provincia di Chung cheongnam-do.

Sejong Special Self-Governing City e Daejeon si trovano a est, Cheongyang e Yesan a ovest, Buyeo e nonsan a sud e Asan e Cheongan a nord.

Coprendo un'area di 864,29 ㎢ e rappresentando quindi il 10,5% dell'area totale (8.213,36 ㎢) della provincia di Chungcheongnam-do, Gongju è la regione più grande tra le 15 città e contee della provincia. Costituisce circa lo 0,95% dell'area totale (99.407,9㎢) della Corea del Sud e le terre arabili (risaie e campi) si estendono per circa 185,82㎢, ovvero circa il 19,76% dell'area totale della città. Il rapporto tra seminativi e superficie totale è leggermente inferiore a quello della Corea e il rapporto tra risaie e campi è 66:34, che è superiore a quello della media nazionale (61:39). D'altra parte, il rapporto tra foreste e superficie totale è di circa il 5% superiore alla media nazionale. A Gongju, la temperatura media in primavera è di circa 11,8°C, una temperatura superiore a quella delle regioni vicine, fatta eccezione per le città metropolitane.

  • La temperatura primaverile di Gongju è di circa 0,5°C superiore a quella della costa occidentale e di 0,6°C inferiore a quella di Daejeon.

  • La temperatura media estiva è di circa 24,7°c, superiore a quella di Buyeo (24,5°c) e di circa 0,1°c superiore a quella di Daejeon (24,6°c).

  • A Gongju, la temperatura media in autunno è di circa 14,0°c ed è quindi 0,7°c inferiore a quella di Daejeon (14,7°c) e 0,2°c inferiore a quella di Buyeo (14,2°c).

  • La temperatura media invernale nella provincia di Chungcheongnam-do è di circa -1,5°C e 1,0°C, mentre è di circa -0,9°C a Gongju.

  • Le principali montagne di Gongju sono la catena montuosa di Charyeongsan a nord e la montagna di Gyeryongsan a sud-est. Il fiume Geumgang scorre attraverso la città da est a ovest, mentre affluenti di tutte le dimensioni come i torrenti Yugucheon, Jeongancheon, Daegyocheon, Jemincheon e Hyeoljeocheon si uniscono al fiume in varie confluenze.

  • Esistono un fiume gestito a livello nazionale (fiume Geumgang) e un fiume gestito a livello regionale (ruscello Yugucheon, fiume regionale di classe I). La lunghezza totale di tutti i fiumi e torrenti è di 1.159 km.

  • Gongju è generalmente molto più caldo delle aree situate a nord, poiché la catena montuosa di Charyeongsan blocca i freddi settentrionali, ma mostra caratteristiche di clima continentale con una grande differenza di temperatura tra la stagione fredda e quella calda, a causa dell'influenza del fiume Geumgang.

I 10 migliori siti panoramici:

Tempio di Gapsa

Nella foresta di Ori, ci sono 9 valli che portano al Sujeongbong Peak, e gli eremi buddisti sono annidati lungo le profonde vallate, contenenti alberi secolari che hanno più di 150 anni.

Montagna Gyerongsan

Il monte Gyeryongsan, una delle montagne più famose della Corea, ha preso il nome perché la sua forma ricorda un drago con una cresta di gallo. Salendo la montagna, si possono apprezzare le varie specie di flora selvatica e gli 8 famosi siti panoramici di Gyeryong. C'è anche Nammaetap, associato a una leggenda sui fratelli di sangue.

fiume Geumgang

Il fiume Geumgang è stato chiamato così perché è bello come la seta. Il corso d'acqua tortuoso è semplicemente mozzafiato soprattutto durante l'alba e al tramonto. La sua vista straordinaria può essere apprezzata dalla fortezza di Gongsanseong del regno di Baekje.

Fortezza di Gongsanseong

Questo era un palazzo reale del regno di Baekje e Geumseoro (Porta Ovest) è probabilmente il più bel muro della fortezza che si possa vedere in Corea. Quando camminerai lungo la fortezza, potrai godere di una vista completa della città di Gongju.

Molo di Gomanaru

Il molo di Gomanaru era il più grande molo dei traghetti del periodo Baekje. Il campo di pini trasmette una tragica storia mitologica di un orso che si innamorò di un essere umano, mentre al Santuario di Ungjindan le persone eseguivano rituali dedicati allo spirito del fiume Geumgang e al mitico orso.

Antiche tombe a Songsan-ri

Questo è il sito della tomba reale del 25° re di Baekje scoperta a Songsan-ri. Il bellissimo sentiero lungo le colline conduce a un museo.

Tempio di Magoksa

Il tempio di Magoksa fu costruito ai piedi del monte Taehwasan nel periodo Baekje. Famoso per la sua vegetazione lussureggiante in primavera, il Tempio di Magoksa ospita ogni primavera il Festival della verdura fresca.

Cascate di Donghaksa Eunseon

La cascata si trova nella parte occidentale del Parco Nazionale di Gyeryongsan. Il nome deriva da una leggenda secondo cui i sinseon (reclusi di montagna con poteri soprannaturali) si divertivano segretamente qui. Essendo la più grande di tutte le cascate che si trovano sul monte Gyeryongsan, presenta uno spettacolo mozzafiato insieme alle scogliere rocciose e alla fitta foresta. Questa particolare area attrae i visitatori in autunno con il fogliame colorato autunnale, ma è anche particolarmente suggestiva in inverno, quando la cascata gela.

Paesaggio di Seokjang-ri

Al museo, puoi avere una panoramica dell'età della pietra antica (era paleolitica) e goderti una vista sorprendente della nebbia d'acqua quando il sole splende sul fiume al mattino.

Parco ecologico Geumhak

Quest'area è stata trasformata da bacino idrografico a parco ecologico. Il bacino idrico nella bellissima montagna di Jumisan, i sentieri forestali che si trasformano durante tutto l'anno e le zone umide con diverse specie di flora fungono da luogo di apprendimento naturale per i bambini.

Mercati tradizionali:

Salone dell'artigianato

La sala espositiva dell'artigianato è gestita dalla filiale di Chungcheongnam-do della Federazione coreana delle cooperative di artigianato. Qui si espongono e vendono artigianato locale. Jinmyosu e Geumjegwansik, che rappresentano la cultura locale di Gongju, sono ottimi souvenir e regali. Ci sono vari artigianato tradizionale che variano in termini di fascia di prezzo.

Al secondo piano si tiene una mostra che mostra gli articoli Buncheong (celadon blu-grigiastro). La mostra supervisionata dal Gyeryongsan Ceramics Village presenta circa 20 opere di 8 artisti e l'ingresso è gratuito.

Mercato Gongju Sanseong

Il mercato di Sanseong è stato scelto come uno dei primi 50 mercati tradizionali a cui rivolgersi dalla Small and Medium Business Administration e dal Market Management Promotion Center nel 2011. Nel 2012 è stato selezionato per lo Specialized Market Promotion Project e da allora è stato sottoposto a una trasformazione in un mercato culturale e turistico, insieme ai vicini siti storici e culturali (tomba reale del re Muryeong, fortezza di Gongsanseong e sito dei martiri di Hwangsaebawi, ecc.) e attrazioni turistiche (monte Gyeryongsan, templi di Donghaksa, Gapsa e Magoksa, ecc. ).

Mercato di Gongju Yugu

Dopo la sua apertura nel 1928, il mercato di Gongju Yugu fiorì insieme all'industria tessile locale e ricevette clienti da Asan, Yesan, Cheongyang e altre regioni vicine. Tuttavia, iniziò a subire un forte calo a causa del rallentamento dell'industria tessile e del calo demografico. Funziona come un mercato permanente con 54 negozi formati durante il progetto di ammodernamento del mercato nel 1997, e i mercati tradizionali che si tengono in date specifiche al terminal degli autobus pubblici di Yugu sono costituiti da circa 100 bancarelle che offrono verdure, frutta, frutti di mare, frutti di mare essiccati e altri prodotti.

Feste:

[Primavera] Festival dei fiori di ciliegio di Gyeryongsan

Il Gyeryongsan Cherry Blossom Festival si tiene ogni aprile a Gongju. L'area intorno al tempio di Donghaksa è famosa per la sua colonia di ciliegi, insieme ai templi Sinwonsa e Gapsa nella regione. Attrae innumerevoli persone che vogliono godersi la bellezza del monte Gyeryongsan in primavera.

[Primavera] Servizio religioso per il dio della montagna del monte Gyeryongsan

Il servizio religioso per il dio della montagna del monte Gyeryongsan è un festival tradizionale tenuto per portare avanti la religione popolare di onorare gli spiriti della montagna. Il festival è stato lanciato da Sim Woo-sung, il direttore del Museo del teatro popolare di Gongju, nel 1998, e si tiene ogni anno intorno al 16 marzo nel calendario lunare. In questi giorni è ospitato dalla Società di conservazione per il servizio religioso per il dio della montagna del monte Gyeryongsan. Il festival consiste in cerimonie rituali confuciane, buddiste e sciamaniche in quanto mira ad emergere come un "festival armonioso di confucianesimo, buddismo e sciamanesimo". Gli spettacoli celebrativi consistono in giochi popolari e spettacoli del patrimonio culturale immateriale, e durante il periodo del festival vengono condotti vari altri programmi.

[Primavera] Gapsa Marigold Blush Festival

L'area intorno al tempio di Gapsa ospita la più grande colonia coreana di calendula, che nel linguaggio floreale significa sublimità e nobiltà. L'area del tempio di Gapsa con la più grande colonia di calendula in Corea si ricopre di giallo tra metà aprile e metà maggio.

[Primavera] Festa della verdura fresca del tempio di MagoksaDal 2004 si tiene a Magoksa, un tempio buddista con una storia millenaria, il Festival Fresh Verdure. Si terranno vari eventi per portare l'attenzione sul verde del tempio millenario circondato da alte montagne e profonde valli del monte Taehwasan. Il tempio di Magoksa, dove in primavera si possono vedere vegetazione lussureggiante e fiori di colza in piena fioritura, contiene un gran numero di proprietà culturali tra cui la Daeungbojeon Hall, designata come Tesoro n. 801. Il sito balneare della pineta creato lungo uno dei crinali di Taehwasan La montagna offre una vista fantastica su un fitto pino e una valle. È famoso per i suoi diversi sentieri (percorsi di 1 ora, 2 ore e 3 ore) caratterizzati da pendii dolci, che lo rendono un'escursione relativamente facile per persone di tutte le età.

[Primavera] Festival del Paleolitico di Seokjang-ri

Il Festival del Paleolitico di Seokjang-ri soddisfa le voglie culturali dei cittadini e porta le persone all'età della pietra antica attraverso diversi eventi e programmi. È un festival annuale composto da un'ampia gamma di eventi e programmi organizzati con il Paleolitico come tema principale tra cui spettacoli, mostre e un mercato alimentare.

[Primavera] Festival dell'aviazione di Gongju

Il Gongju Aviation Festival mira a riunire professionisti dell'industria aeronautica e promuovere gli sport aerei presentandoli al grande pubblico. I visitatori possono godere di varie attività pratiche ed emozionanti e programmi di esperienza come guidare velivoli leggeri, ricevere addestramento sul volo e creare e lanciare razzi d'acqua.

[Estate] Festival estivo di Geumgang

Il Geumgang Summer Festival è un festival iconico di Gongju che riunisce musica tradizionale coreana (gugak) e jazz contemporaneo per il divertimento di persone di tutte le età.

[Autunno] Festival culturale di Baekje

Il Baekje Cultural Festival è un festival di cultura e storia che si tiene a Buyeo e Gongju, che fungeva da capitale di Baekje, considerata una potenza culturale nell'antica Asia orientale. Inizialmente è stato lanciato come Baekje Daeje nel 1955 sotto la visione dei leader della comunità di Buyeo, e la città di Gongju ha iniziato a partecipare nel 1966 dopo che il suo nome è stato cambiato in Festival culturale di Baekje nel 1965. Ti invitiamo al Festival culturale di Baekje che si svolge con il Le aree storiche di Baekje fanno da sfondo per scoprire l'eccitazione e tornare indietro nel tempo a circa 1.500 anni fa.

[Inverno] Festival invernale delle castagne arrostite di Gongju

Questo è un festival invernale che può essere apprezzato dalle giovani generazioni, in quanto offre tour invernali unici. Offre un'esperienza di guarigione sia ai residenti locali che ai turisti ed è un'occasione perfetta per le famiglie con bambini piccoli di dedicarsi a divertenti ed emozionanti attività invernali. Accogliendo i visitatori con i personaggi di Gomagom e Gongju, è un festival invernale particolarmente caldo e dolce con le caldarroste come tema principale.

Geumgang Nature Art Biennale

La Geumgang Nature Art Biennale è una mostra internazionale di arte della natura supervisionata dalla Korea Nature Artists' Association, Yatoo, che è stata principalmente attiva a Gongju sin dal suo inizio nel 1981.

La prima biennale si è tenuta nel 2004, sulla base dell'esperienza di pianificazione e ospitalità di una mostra internazionale d'arte sulla natura sin dai primi anni '90, e l'evento è sponsorizzato dal Ministero della Cultura, dello Sport e del Turismo, dalla provincia di Chungcheongnam-do e dalla città di Gongju.

Artisti vengono da tutto il mondo per creare opere d'arte vivendo insieme da circa un mese. Ci sono presentazioni per presentare gli artisti partecipanti e i progetti di arte della natura che si svolgono in tutto il mondo e durante il periodo del festival si tiene anche un seminario internazionale di arte della natura. Programmi partecipativi sono offerti per bambini e adulti, mentre le opere d'arte prodotte dagli artisti partecipanti sono in mostra al Yeonmisan Nature Art Park e al Geumgang Ssangsin Park, dove subiscono modifiche nel tempo.

Festival Internazionale d'Arte di Gongju

A Gongju, una città ricca di storia e cultura, si tiene uno speciale festival artistico per presentare diverse opere d'arte di artisti coreani e stranieri. C'è anche un'ampia varietà di programmi partecipativi in ​​cui i partecipanti possono guarire le loro menti e anime e sfuggire alla stanchezza della loro vita quotidiana. Artisti provenienti da almeno dieci paesi diversi nei cinque continenti sono invitati ogni anno come modo per presentare opere d'arte contemporanee che riflettono le culture e gli stili artistici unici dei paesi d'origine degli artisti partecipanti.


Musei:

Museo Nazionale di Gongju

Questo è un museo tematico che fa luce sulla storia di Gongju. Contiene la Sala della Tomba Reale del re Muryeong, che fornisce una visione approfondita di Muryeong, il 25° re di Baekje, e la Sala della cultura preistorica e antica, che presenta la storia e la cultura della provincia di Chungcheongnam-do dall'età della pietra antica all'Unificazione Periodo Silla. I manufatti buddisti scavati nell'area di Gongju sono esposti nella zona espositiva all'aperto e includono le strutture in pietra del sito del tempio di Daetongsa e una statua del Buddha seduto dal sito del tempio di Seohyeolsa. Quando sali sul Samawangdulle-gil (strada secondaria del museo), incontrerai il sito storico di Jeongjisan, dove venivano condotti i rituali nel periodo Ungjin Baekje. Qui puoi goderti una vista straordinaria della fortezza di Gongsanseong e del fiume Geumgang.

Museo Seokjangni

Il Museo Seokjangni è un museo rappresentativo che offre una visione approfondita dell'era paleolitica, quando la lingua scritta era inesistente.

Museo di Storia Naturale di Gyeryongsan

Il Museo di Storia Naturale di Gyeryongsan è il più grande museo della Corea, situato ai piedi del monte Gyeryongsan, noto per il suo splendido scenario naturale. Contiene tre sale tematiche: "Il mondo dei dinosauri", "Terra della vita, Terra" e "Uomo e natura". Contiene reperti che approfondiscono le scienze naturali e la storia come un misterioso meteorite di ferro, il mammut dell'era cenozoica e la mummia del generale Hakbong, che lo rendono un ottimo luogo di apprendimento.

Museo di Storia di Chungnam

Il Museo di Storia di Chungnam mette in luce la cultura e lo spirito della gente della provincia di Chungcheong-do attraverso oggetti popolari e documenti storici risalenti alla dinastia Joseon fino al periodo della storia moderna e contemporanea. Precedentemente chiamato Museo di Gongju, contiene un albero di pino giapponese (Sciadopitys verticillata), che si ipotizza sia stato piantato durante il periodo dell'occupazione giapponese. Questa particolare specie di albero è stata usata per fare lo scrigno per il re Muryeong di Baekje.

Museo del teatro popolare di Gongju

Il Gongju Folk Drama Museum ospita la più grande quantità di materiali di ricerca sul teatro popolare coreano. In mostra le maschere e i costumi di danze in maschera specifiche della regione e altri materiali su spettacoli popolari in tutto il mondo. Esibisce anche attrezzi agricoli e vari altri articoli per la casa che sono stati usati in passato e ospita la scuola di cultura Kkumdarak per bambini.

Montagne:

Montagna Gyeryongsan

Il monte Gyeryongsan è chiamato così perché la cresta tra Cheonhwangbong (845 m), la vetta della montagna, e le cime di Yeoncheonbong (739 m) e Sambulbong (775 m) ha la forma di una cresta di gallo. Essendo una delle montagne relativamente più aspre della catena montuosa di Charyeongsan, il monte Gyeryongsan presenta terreni e paesaggi unici che si fondono magnificamente con lo splendido scenario del fiume Geumgang. È considerata una delle prime quattro montagne secondo Pungsujiri, o i principi della geomanzia, e accoglie flussi infiniti di visitatori con i suoi paesaggi mozzafiato.

Montagna Taehwasan

Il monte Taehwasan situato a Sagok-myeon, Gongju-si è famoso per il Tempio di Magoksa, un tempio millenario incastonato tra le colline. Innumerevoli escursionisti e alpinisti visitano la montagna per dare un'occhiata alla fitta foresta di pini rossi e apprezzare gli splendidi giardini del tempio. L'intera area è ricoperta di pini, quindi i visitatori possono godersi una passeggiata terapeutica nel bosco. La valle di Yugu Magok, in particolare, è stata registrata in libri geografici come Taengniji e Jeonggamnok come un luogo che può evitare guerre e conflitti.

Monte Changbyeoksan

Il monte Changbyeoksan si trova sulla riva del fiume Geumgang a Maam-ri, Banpo-myeon, Gongju. La scogliera di Changbyeok è stata creata da un'estensione settentrionale della cresta da Gyeryongsan, considerata una montagna sacra dal popolo coreano, verso il fiume Geumgang. Il paesaggio panoramico della massiccia scogliera rocciosa, alta 25 m e larga 100 m, e il fiume Geumgang che scorre al di sotto hanno attratto per anni innumerevoli poeti e scrittori. Sul monte Changbyeoksan (277 m), si può godere di una splendida vista del fiume Geumgang che riempie l'area di acqua prima di dirigersi a sud per inzuppare il cuore di Gongju.

Montagna Wolseongsan

Con i suoi 314 m, il monte Wolseongsan è anche conosciuto come Bongujae. Si trova a sud-est del centro città e si erge relativamente alto in direzione ovest-est. Insieme al Duribong Peak (Monte Mawolsan) e al Monte Jumisan, circonda Gongju sotto forma di una gigantesca nave. Considerata la "montagna custode" di Gongju, la montagna Wolseongsan contiene un tumulo di faro che ha svolto un ruolo chiave nella comunicazione tra il popolo di Seoul e la regione meridionale durante la dinastia Joseon. Il faro costruito durante la dinastia Joseon era fondamentale per comunicare con Seoul ricevendo il segnale di fuoco ricevuto dall'area di Jeolla-do e passandolo lungo il faro sul monte Godeungsan a Jeongan-myeon.

Catena montuosa di Gongjudaegan

Questa catena montuosa comprende il monte Wolseongsan (Bonghwadae Beacon Mound), il monte Jumisan e il picco Duribong di Mangwolsan, che circondano Gongju a forma di enorme nave. Gli escursionisti possono rilassarsi in un padiglione sotto Bonghwadae Beacon Mound e Duribong Peak, e 150 m sotto il padiglione, c'è una sorgente che fornisce acqua ricca di ferro che disseta la gente.

Prodotti speciali:

Riso Gomannara

È un riso di alta qualità e saporito che vanta una percentuale di riso testa superiore al 95% e un contenuto proteico inferiore al 6%. È sottoposto a severi controlli di qualità dalla produzione alla spedizione.

A disposizione tutto l'anno

Peperoncino verde

A Gongju, i peperoncini verdi vengono coltivati ​​utilizzando fertilizzanti organici, quattro tipi di fertilizzanti nutrienti e buccia a rischio bruciato, con un uso minimo di pesticidi. Sono piacevolmente speziati e saporiti.

A disposizione tutto l'anno

Cetriolo

Coltivato con tecnologia avanzata, acqua cristallina e fertilizzante organico fermentato, il cetriolo Gongju ha un colore distintivo e un sapore eccellente.

A disposizione da marzo a giugno e da ottobre a dicembre

Anguria

Le angurie vengono coltivate in un'area con abbondante luce naturale e materia organica nel terreno. Sono molto buoni e dolci con un alto contenuto di zucchero. È noto per la crosta sottile e l'ottimo sapore e qualità.

A disposizione da agosto a settembre

Melone

È ricco di beta-carotene, vitamina C e potassio e ha proprietà antiossidanti. È un alimento dietetico perfetto in quanto è povero di calorie.

A disposizione da giugno a settembre

Fragola

Le fragole Gongju hanno un alto contenuto di vitamina C e vantano un colore, un contenuto zuccherino e un odore eccellenti perché vengono coltivate in un terreno fertile, con fertilizzante organico, in una zona che riceve molta luce solare.

A disposizione da novembre a maggio

pomodoro ciliegino

I pomodorini sono ricchi di vitamina A e C oltre che di zucchero e sono noti per il loro profumo gradevole.

A disposizione da aprile a novembre

Pera

Le principali varietà di pere coltivate nella zona sono la pera golden e la pera Singo. Sono di alta qualità e colore eccellente e hanno un alto contenuto zuccherino in quanto vengono coltivate in un terreno fertile ben drenato e sotto abbondante luce solare.

A disposizione da ottobre ad aprile

Mela

La principale varietà di mele coltivata nella zona è la mela Fuji. Hanno un alto contenuto di zucchero, fibre e vitamina C poiché vengono coltivate in un terreno fertile ben drenato e sotto una sufficiente luce solare.

Fungo shiitake

Sono coltivati ​​su querce in un ambiente ottimale per la crescita dei funghi, quindi vantano un sapore e una qualità eccellenti.

Fungo di ostrica

Conosciuti per il loro sapore unico e saporito, i funghi ostrica sono alimenti salutari coltivati ​​a basse temperature.

A disposizione tutto l'anno

Castagna

A Gongju si raccolgono le castagne tra quelle cadute dal cespuglio di castagne. Hanno un'ottima densità, sapore e colore e si conservano a lungo.

A disposizione tutto l'anno


Siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO

Un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO è un sito che è stato iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO in conformità con la Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale e naturale mondiale dichiarata nel 1972.

Annuncio di iscrizione delle aree storiche di Baekje nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO

Situate nella regione montuosa del centro-ovest della Repubblica di Corea, le tre città che erano la capitale di Baekje contengono siti storici che offrono uno sguardo sull'antico regno di Baekje, la cui cultura fiorì grazie agli scambi con le regioni vicine.

Baekje, uno dei primi tre regni della penisola coreana, esisteva per 700 anni dal 18 a.C. fino alla sua caduta nel 660 d.C. Le aree storiche di Baekje sono costituite da otto siti archeologici trovati in tre regioni: Gongju, Buyeo e Iksan.

Sono la fortezza di Gongsanseong e le antiche tombe a Songsan-ri, che sono associate a Ungjin (l'attuale Gongju); il sito archeologico di Gwanbuk-ri associato alla fortezza di Sabiseong, la fortezza di Busosanseong, il sito del tempio di Jeongnimsa e le antiche tombe di Neunggsan-ri e la fortezza di Naseong associate a Sabi (l'attuale Buyeo); e il sito archeologico a Wanggung-ri e il sito del tempio di Mireuksa a Iksan associato alla seconda capitale di Baekje durante il periodo Sabi. Insieme, questi siti presentano la storia del regno di Baekje che va dal 475 al 660.

Le aree storiche di Baekje testimoniano l'adozione e il perfezionamento dei principi cinesi da parte di Baekje quando si tratta di pianificazione urbana, tecnologia architettonica, arte e religione, nonché la successiva trasmissione di questi principi che ha ridefinito al Giappone e ad altre parti dell'Asia orientale.


Fonte: https://www-gongju-go-kr.translate.goog/





7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti