Cerca
  • Ale Torrini

Oggi parliamo di sport?

Premetto che non sono affatto una sportiva, per cui...

Parliamo ancora di Corea...



Dopo il Brasile, anche per il Tottenham di Antonio Conte è tempo di affrontare la tournée in Asia, in vista dell'inizio della Premier League fissato per la prima settimana di agosto. La squadra londinese è sbarcata in Corea del Sud poche ore fa e ad attenderli all'aeroporto di Seoul, Kane e soci hanno trovato un "cicerone" di tutto rispetto e d'eccezione come Son Heung-Min, che da quelle parti è di casa. Cartello in mano in bella vista per accogliere i suoi compagni di squadra e un siparietto che ha divertito tutti, a partire da Conte. La nuova stagione sembra partire all'insegna dei sorrisi e dell'entusiasmo, dopo un quarto posto strappato all'Arsenal che ha significato il ritorno in Champions League e dato il la ad una campagna acquisti di grande livello che ha già portato in dote Bissouma, Richarlison, Perisic e Lenglet.

Fonte: https://www.calciomercato.com/


Son Heung-min (손흥민?, 孫興慜?; Chuncheon, 8 luglio 1992) è un calciatore sudcoreano, attaccante del Tottenham e della nazionale sudcoreana, della quale è capitano. Considerato il miglior calciatore sudcoreano di tutti i tempi, è ritenuto anche il migliore calciatore asiatico di sempre. Nel 2020 ha vinto il FIFA Puskás Award per il miglior gol dell'anno siglato con la maglia del Tottenham contro il Burnley. Nel 2012 fu inserito nella lista dei migliori giocatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón. Ritenuto da molti esperti e appassionati il miglior calciatore asiatico di tutti i tempi, Son è un'ala sinistra, destro naturale ma abilissimo nel calciare con entrambi i piedi, in grado di agire anche come ala destra o come seconda punta. Giocatore dotato di un'impressionante velocità con la palla al piede, abbina un'ottima tecnica individuale, scatti fulminei e visione di gioco ad una grande padronanza nel dribbling e rapidità nei movimenti, che gli consentono di saltare con facilità il diretto avversario nell'uno contro uno. Specialista nei tiri dalla distanza, predilige attaccare la profondità partendo da sinistra, in modo da convergere verso il centro e tentare la conclusione con il destro. Si è sempre distinto in campo per la sua correttezza e sportività.

Esordi, Amburgo e Bayer Leverkusen.

Nel 2008, all'età di 16 anni, lascia le giovanili del Seoul per unirsi a quelle dell'Amburgo, dove completa la trafila sino ad esordire con la maglia della prima squadra. Il 30 ottobre 2010 segna il suo primo gol in campionato contro l'FC Köln al 24' del primo tempo. Nello stesso anno firma un contratto da professionista con la squadra tedesca fino al giugno 2014. Il 13 giugno 2013 il giocatore si trasferisce dall'Amburgo al Bayer Leverkusen per una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Il 9 novembre 2013 realizza la prima tripletta in campionato proprio contro la sua ex squadra. Il 14 febbraio firma nuovamente una tripletta nella sconfitta casalinga per 4-5 contro il Wolfsburg.

Tottenham

Il 28 agosto 2015 si trasferisce al Tottenham per 18 milioni di sterline Nella prima stagione realizza quattro gol in campionato, uno in FA Cup e tre in Europa League. All'avvio della stagione successiva, il giocatore si rende protagonista di un buon inizio di campionato. Nel settembre 2016 è insignito del prestigioso premio FA Premier League Player of the Month per le sue ottime prestazioni. In FA Cup, il 12 marzo 2017, mette a segno la sua prima tripletta con la maglia del Tottenham, in occasione del match contro il Millwall, vinto dalla squadra di casa 6-0. Nella Champions League 2018-2019 risulta decisivo per il cammino degli Spurs, realizzando un gol negli ottavi contro il Borussia Dortmund e tre nei quarti contro il Manchester City, uno all'andata e due al ritorno. Superato l'Ajax in semifinale, il Tottenham raggiunge la finale contro il Liverpool ma, nonostante una buona prestazione di Son, viene sconfitto. Il 2 gennaio 2021, con il goal che sancisce il 3-0 contro il Leeds, Son raggiunge quota 100 gol con gli Spurs in tutte le competizioni. Il 22 maggio 2022, in occasione della larga vittoria per 5-0 in trasferta contro il Norwich City, Son realizza una doppietta nel giro di cinque minuti, raggiungendo così un totale di 23 marcature in campionato e vincendo il titolo di capocannoniere ex-aequo con l'egiziano Mohamed Salah (del Liverpool). In questo modo, l'attaccante sudcoreano è diventato il primo calciatore asiatico nella storia della Premier League ad aggiudicarsi la palma di miglior marcatore del torneo.

Nazionale

Dopo due anni in Under-17, Heung-min esordisce con la casacca della Nazionale maggiore il 30 dicembre 2010, all'età di 18 anni, nel match amichevole contro la Siria, disputando i secondi 45' della partita. Va a rete due partite dopo, il 18 gennaio, in occasione della partita contro l'India valida per la Coppa d'Asia. Nel 2014 Son partecipa al Mondiale in Brasile, dove la Corea del Sud viene eliminata nel Girone H. L'attaccante del Bayer Leverkusen disputa 3 partite e segna 1 gol nella sconfitta per 4-2 contro l'Algeria. Il 3 settembre 2015, nel match vinto 5-0 contro il Laos, mette a segno la prima tripletta in Nazionale. Viene convocato per le Olimpiadi 2016 in Brasile. Il 28 maggio 2018, nell'amichevole giocata a Taegu contro l'Honduras, oltre a segnare la rete del definitivo 2-0, gli viene affidata per la prima volta la fascia di capitano. Convocato per la Coppa del Mondo di Russia 2018, Son gioca 3 partite e realizza 2 gol, andando a segno contro il Messico (in una partita persa dalla nazionale asiatica per 2-1) e contro la Germania, campione del mondo in carica, alla quale segna a porta vuota il definitivo 2-0 al 96' in contropiede solitario, approfittando del fatto che il portiere Neuer si fosse proiettato in avanti alla ricerca del pareggio. Nonostante questa vittoria storica, i sudcoreani e i tedeschi vengono eliminati in quanto arrivati rispettivamente terzi e quarti nel Girone F, alle spalle di Svezia e Messico Il 1º settembre 2018, in virtù della vittoria sul Giappone per 2-1 maturata ai tempi supplementari, si laurea campione dei giochi asiatici con la Corea del Sud U-23, garantendosi l'esenzione dalla leva obbligatoria per 22 mesi. La leva viene posticipata al 2020, quando (durante il lockdown dovuto alla pandemia di COVID-19) tra aprile e maggio svolge il servizio militare in patria per 3 settimane. Il 6 giugno 2022 raggiunge le 100 presenze con la maglia della nazionale maggiore nella vittoriosa amichevole contro il Cile, segnando peraltro il gol del definiti.


Fonte: www.wikipedia.com


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti