Cerca
  • Ale Torrini

Ripartiamo da Lee Joong-gi

Aggiornamento: 28 giu

Ne parleremo spesso, molto spesso, perché se qualcuno avesse dei dubbi, verranno del tutto dissipati adesso... Io adoro questo splendido attore Sud Coreano, e oggi festeggeremo con lui gli otto anni dall'uscita del Kdrama storico: " Gunman in Joseon"...

La parola che, credo, lo descriva meglio è, secondo me: Eclettico ( Questa parola esprime un concetto complesso, ma l’immagine fondamentale che trasmette è immediata, e tutt’altro che contorta: è quella del fiorista che, nel comporre un mazzo floreale, pesca fiori diversi da diversi vasi, li acconcia insieme e crea così qualcosa di nuovo rispetto alla linearità uniforme con cui tiene ordinati i fiori sciolti. Infatti un intellettuale eclettico è quello che prende idee diverse da diverse branche del pensiero mettendole a sistema in un disegno personale, e l’artista eclettico è quello che si cimenta in discipline e canali espressivi variegati dimostrando capacità poliedriche e riuscendo a comunicare la propria intuizione in modo complesso, fine e originale. In sintesi, l’eclettico è chi ha un ingegno multiforme e vivace, e che, nonostante rivolga la propria attenzione e il proprio interesse in molte direzioni, non ha mai la superficialità del capriccioso e del mutevole - tendendo invece, con la sua composita ricerca, ad un disegno unitario armonico.

Testo originale pubblicato su: https://unaparolaalgiorno.it/significato/eclettico


E ora il Kdrama:

Gunman in Joseon ( coreano : 조선 총잡이 ; Hanja : 朝鮮 銃잡이 ; RR : Joseon Chongjabi ) è una serie televisiva sudcoreana del 2014 con Lee Joon-gi , Nam Sang-mi , Jeon Hye-bin , Han Joo-wan e Yu Oh-seong . È andato in onda su KBS2 dal 25 giugno al 4 settembre 2014 il mercoledì e il giovedì alle 21:55 per 22 episodi. La storia inizia nel 1876, il terzo anno del regno dell'imperatore Gojong . È un periodo di grandi sconvolgimenti e di rapida modernizzazione, con conflitti che si preparano tra le due principali fazioni politiche, i Sugu (conservatori) e i Kaehwa (illuministi). Quelli dalla parte di Kaehwa sostengono le politiche di illuminazione di Gojong durante questo periodo di cambiamento; Joseon era conosciuto come un regno eremita per tutto il diciannovesimo secolo, desideroso di isolarsi dall'influenza straniera. Negli anni precedenti, Joseon aveva rifiutato le aperture occidentali di aprire linee commerciali, che avevano portato a scontri militari con le forze americane e francesi. Sebbene l'ideologia più recente sostenesse una politica più aperta, doveva ancora mettere radici. In aggiunta alle crescenti tensioni, recentemente i sostenitori di Kaehwa di Gojong hanno iniziato, uno dopo l'altro, a cadere vittime di una figura misteriosa con in mano un nuovo stile di pistola.

Park Yoon-kang ( Lee Joon-gi ) è il figlio dell'ultimo grande spadaccino Joseon del diciannovesimo secolo. Dopo la tragica morte di suo padre e la riduzione in schiavitù della sorella minore, Yoon-kang scambia la sua spada con un fucile a leva di fabbricazione occidentale mentre intraprende una missione di vendetta, ma finisce per diventare un eroe per il popolo.

Lee Joon-gi nel ruolo di Park Yoon-kang/Hasegawa Hanjo

Seo Dong-hyun nel ruolo del giovane Park Yoon-kang

Separato da suo padre Park Jin-han, Yoon-kang vive una vita indolente, bevendo e flirtando al gisaeng casa mentre esegue atti temerari con la sua spada per suggerimenti extra. Come suo padre, che è uno spadaccino leggendario, lo stesso Yoon-kang è uno spadaccino molto abile ma ha vissuto la vita con poca ambizione o direzione, cosa per cui suo padre lo ammoniva spesso. Dopo che Jin-han viene ucciso da cospiratori e poi falsamente bollato come traditore, anche i suoi figli vengono puniti. La ragazza che Yoon-kang ama, Soo-in, lo aiuta a sfuggire all'arresto, ma mentre è su una barca gli sparano, cade in acqua e si presume morto. Fortunatamente, Yoon-kang viene salvato da un gruppo di uomini diretti in Giappone e tre anni dopo torna a Joseon sotto il falso nome di Hasegawa Hanjo per intraprendere la sua missione di vendetta e ha scambiato la sua spada con un fucile.

Lee Joon-gi , Nam Sang-mi e Choi Jae-sung hanno già recitato insieme in Time Between Dog and Wolf (2007). Le location delle riprese includevano Andong , Buan , Gochang , Mungyeong , Yeongju , Masan e Sokcho . Tutte le pistole nel dramma sono oggetti di scena e vengono utilizzate solo per sparare a salve. Ryu Young Jae, responsabile degli effetti speciali, ha dichiarato: "L'uso di armi da fuoco vere nei film e nelle trasmissioni è vietato in Corea del Sud. Le armi sono state prese in prestito da Hong Kong". A causa delle varie condizioni, è molto difficile ottenere le armi da fuoco appropriate.

2014: Premi teatrali della KBS : Nomination per Lee Joong-gi Premio Top Excellence, attore (ha vinto il Premio Excellence, attore in un film drammatico), Lee Joon-gi e Nam Sang-mi hanno vinto il Premio Miglior Coppia.

2015: 48° WorldFest-Houston International Film Festival (Gold Remi per la miniserie TV) ha vinto Pistolero a Joseon

2015: 10° Premio Drammatico Internazionale di Seoul, ha vinto come: Eccezionale dramma coreano Pistolero a Joseon

Ha vinto come Miglior attore coreano Lee Joong-gi

Fonte: www.Wikipedia.com


Buon anniversario

gif

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti